CLASSIFICARE IL PROPRIO HOTEL IN MODO AFFIDABILE SECONDO STANDARD EUROPEI CONDIVISI. DA OGGI È POSSIBILE

#hotel #stelle #standard

Tempo di lettura: 3 minuti

Armonizzare le classificazioni alberghiere in tutta Europa. È questo l’impegno che Federalberghi sta portando avanti da tempo e che oggi concretizza un obiettivo importante: un nuovo, prezioso strumento per le strutture italiane di comparazione dei livelli di servizi con gli standard europei. È finalmente disponibile, infatti, anche in lingua italiana, il tool gratuito per testare il proprio numero di stelle potenziali secondo i parametri di Hotelstars Union (HSU), l’associazione europea per la classificazione alberghiera armonizzata. Gli albergatori italiani potranno dunque orientarsi secondo gli standard di classificazione europei e accertare quante stelle otterrebbe il proprio albergo secondo il sistema HSU.

COMPARABILITÀ TRANSFRONTALIERA

Un test – disponibile sul sito www.hotelstars.eu – «particolarmente interessante per gli hotel con ospiti internazionali, in quanto la comparabilità transfrontaliera delle stelle offre un valido aiuto per orientarsi nella scelta dell’hotel – ha sottolineato Markus Luthe, Presidente dell’Hotelstars Union. – Invitiamo cordialmente gli hotel italiani a effettuare una classificazione di prova secondo il catalogo dei criteri HSU. Il risultato mostrerà la posizione degli hotel classificati in Italia secondo il rispettivo sistema regionale rispetto al sistema HSU».

MAGGIORE ATTRATTIVITÀ

Soddisfazione è stata espressa da Bernabò Bocca, Presidente di Federalberghi, realtà che dal 2012 è membro osservatore dell’Unione Hotelstars e da allora è impegnata a supportare il dibattito e gli sforzi per armonizzare le classificazioni alberghiere in Europa. Bocca ha evidenziato l’importanza dello strumento: i cittadini dell’Europa del Nord, tra i più affezionati clienti degli hotel italiani, sono infatti sempre più spesso abituati a scegliere l’albergo utilizzando i criteri HSU.

UNIONE HOTELSTARS

Sotto l’egida di HOTREC Hospitality Europe, unisce 20 associazioni alberghiere in Europa. Classifica in modo affidabile gli hotel secondo un catalogo uniforme di criteri in già 20 Paesi europei, con oltre 22.000 hotel classificati.

SINERGIE E PROSPETTIVE INTERNAZIONALI

«Siamo molto orgogliosi della partnership tra Federalberghi e Hotelstars Union e attendiamo con fiducia un ulteriore graduale allineamento dei nostri sistemi» sottolineano all’unisono i rappresentanti delle associazioni e dell’HSU. Perché, soprattutto alla luce delle attuali sfide per il turismo in Europa, è ormai cruciale creare valore aggiunto attraverso sinergie e prospettive internazionali per accrescere la competitività delle imprese alberghiere.

Seguici sempre sui nostri social

InstagramFacebookLinkedin

Condividi il post

Articoli correlati

Sara Abdel Masih esperta di luxury management
Interviste

SARA ABDEL MASIH. LA LEADERSHIP DEL FUTURO? «EMPATICA E SENSORIALE»

Il BEAM di Bolzano, meeting che promuove lo scambio interdisciplinare nell’industria dell’ospitalità e che riunisce protagonisti del settore ritenuti innovatori, decisori e visionari, ha invitato Sara Abdel Masih come “main speaker” all’edizione 2024.

Carrello chiudi