SEBASTIANO PIRA

Presidente AIFBM

Classe 1977, Inizia la sua carriera in Sardegna come barman e gestore di piccole strutture ristorative stagionali e non. Prosegue il suo percorso nel 2004 come Bar Manager per Una Hotel Malpensa. Nel 2009 è stato assunto come Operation Manager presso CGR nell’ambito dell’insegna Old Wild West. Dal Luglio 2010 fino a Marzo 2015 ricopre la carica di F&B Manager presso lo Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel facendo parte anche qui del pre-Opening team. Da Aprile 2015 a maggio 2019 ricopre la carica di Director of Operations nello storico e prestigioso hotel Sheraton Diana Majestic di Milano. Da maggio 2019 ricopre il ruolo di Director of Operations del nuovo Sheraton Milan San Siro facendo parte del pre-opening team. Da Novembre 2020 è formatore e consulente per molte aziende tra le più importanti del panorama nazionale. Vanta numerose partecipazioni a corsi di formazione professionali di carattere nazionale ed internazionale, tra cui spiccano i prestigiosi master eCornell. Oltre alle competenze tipiche di un F&B Manager vanta una certificazione professionale su operational innovation nell’ambito della realtà Lean Six Sigma per l’ottimizzazione dei processi operativi. Collabora con vari istituti e scuole private quali ALMA, IED e IATH. Da Gennaio 2017 ricopre la carica di Presidente dell’Associazione Italiana Food&Beverage Manager della quale è anche fondatore. Tra i suoi obiettivi primari all’interno dell’Associazione vi è quello di promuovere la formazione: “I tempi sono cambiati, il mondo del lavoro, e di conseguenza manageriale, viaggia a una velocità impressionante. Resta fondamentale la “gavetta” ma ritengo imprescindibile un percorso di formazione che dia le basi manageriali per poter scalare le gerarchie più velocemente. Anche perchè la carriera di F&B Manager è oggi un trampolino di lancio per la direzione d’hotel. Infatti, l’80% dei direttori proviene dal comparto F&B ed un buon “direttore d’orchestra” deve conoscere e saper suonare tutti gli strumenti per poter dirigere i suoi musicisti ed aver una perfetta visione d’insieme”.

CLAUDIO DI BERNARDO

Vicepresidente AIFBM

Ricopre il doppio ruolo di Chef e F&B Manager del Grand Hotel di Rimini. Abruzzese, originario di Città Sant’Angelo (PE), ma romagnolo d’adozione, perché è in Romagna che si consolida il suo percorso professionale. Al termine dei suoi studi di Tecnico del Turismo nella citta di Pescara, inizia a lavorare come commis di cucina presso alcune strutture di pregio nel suo territorio d’origine. L’arrivo in Romagna, nel 1989, lo porta presso il 5 stelle Grand Hotel Des Bains di Riccione, coglie l’occasione di lavorare con il maestro Chef Gino Angelini dove scopre i primi segreti dell’arte culinaria e qui la sua passione si consolida e rafforza Prosegue la sua formazione attraverso numerose tappe prestigiose: in stage presso l’ Halkin Belgravia District 5* di Londra con Gualtiero Marchesi , al Bernina1865 di Saint-Moritz, presso l’Institute Paul Bocuse di Lione, e si occupa anche di nuove aperture per il gruppo Intercontinental Hotels, JSHotels e MetaResort. Nel frattempo all’Académie Accor di Parigi mette a punto la sua vocazione per la gestione manageriale in cucina, frequentando corsi di formazione sulla gestione economica della cucina, successivamente allo Sciacky Europe Businees School Hotel&Travel Industry consegue il Master in F&B Manager. Presso SDA Bocconi di Milano unisce la sua passione per la cucina agli studi di “Management applicato all’Hotellerie”. Il diploma di Sommelier Professionale completa la sua formazione. Nel 2003 entra nel team del Grand Hotel di Rimini in qualità di F&B Manager affiancando il dinamico Direttore d’albergo Hans Rudolf Fritz e con lui che è riuscito a conciliare il suo duplice ruolo di Executive Chef e F&B Manager del Grand Hotel di Rimini, dando vita così alla nuova figura di CheF&B.” Da oltre 10 anni partecipa, collabora e promuove attivamente lo sviluppo del progetto transnazionale Rendez-vous sur le sommets in collaborazione con L’institut Paul Bocuse. Recentissima la sua personale collaborazione come Chef Brand per un nuovo concetto di ristorazione Italiana in San Pietroburgo, Russia. L’apertura di un ristorante e la promozione della cucina Italiana all’estero è infatti una passione che anima la sua personalità, è sempre stato mosso dall’idea di accompagnare sempre la creatività in cucina con i numeri ed il Management, idea vincente di questi tempi. Percorso intrapreso e riconosciuto anche dalla Camera del Commercio Italo-Russa a Mosca con un premio, il Marchio di Ospitalità Italiana 2019, dei Ristoranti Italiani nel Mondo.

PAOLO SOLARI

Vicepresidente AIFBM

Spicca per la sua formazione universitaria presso l’École hôtelière de Lausanne in Svizzera e per le sue esperienze nel reparto F&B degli hotels di Disneyland Paris. Dal 2003 al 2007 è assistente e sostituto F&B Manager all’ Hotel Cipriani di Venezia. Nel 2008 si trasferisce allo Sheraton Genova Hotel dove ricopre il ruolo di F&B Manager. Dal 2013 al 2015 è Corporate F&B Manager presso il gruppo Bauer Venezia. A Marzo 2016 passa alla Cervara di Portofino come Direttore F&B. Da Novembre 2016 è Corporate F&B Manager di Gruppo UNA S.p.A. Il suo obiettivo? «Espandere il network nazionale di professionisti e organizzare convegni, dibattiti e corsi di aggiornamento su tematiche riguardanti l’ F&B Management per valorizzare la professione del F&B Manager in Italia” È uno dei soci fondatori di AIFBM”.

I PROBIVIRI

NICOLA DI MUNNO

Probiviro AIFBM con Delega Sud Italia

La sua carriera inizia come commis di cucina, diventando poi chef di partita ai secondi e dopo 8 anni (nel 2002) passa al ruolo di economo presso l’hotel Villaggio Porto Giardino, a Monopoli (Ba). Qui incrementa il suo bagaglio tecnico/gestionale perché nel 2009 la struttura Porto Giardino viene gestita dall’Alpitour World Hotels & Resorts SPA. Nel 2012 approda alla Nicolaus Tour in qualità di F&B Manager. Nel 2014 diventa F&B Director Division Villages Nicolaus Tour e nel 2015 assume anche il ruolo di Executive Director al Nicolaus Club Hotel Gabbiano. Nel Maggio 2016, indossa le vesti di Socio Gestore della nascente Masseria Fortificata San Francesco a Matera, della quale ricopre anche il ruolo di Director of Sales & Marketing e Food & Beverage Manager. Nel 2018 crea a Castellana Grotte una nuova azienda che si occupa di innovazione tecnologica GN Services Srl. Nel 2019 si certifica come F&B Manager con Intertek per conto di ACCREDIA, ente di normazione del ministero dello sviluppo economico. Nel mondo rotariano sono Presidente della commissione Interact sia negli anni 2019/2020 e nell’anno 2020/2021