birra ottakringer

UN’AZIENDA CHE HA A CUORE LA CULTURA DELLA BIRRA AUSTRIACA E DELLA RADLER

#birra #viennalager #radler

Tempo di lettura: 4 minuti

Vienna è nota per il suo patrimonio artistico, la sua imponente architettura, i grandi filosofi e gli straordinari compositori. La sua cucina è spesso celebrata così come la sua cultura birraria, legata soprattutto a uno stile di birra, la Vienna Lager, nata a metà dell’Ottocento. Oggi Ottakringer, distribuita in Italia grazie a Brewrise s.r.l., è il birrificio più conosciuto di Vienna e parte integrante del paesaggio urbano. Fondato nel 1837, è membro co-fondatore dell’Associazione dei Birrifici Privati Indipendenti dell’Austria, che mira a proteggere la cultura della birra austriaca e a continuare a preservarne l’indipendenza e la diversità.

IL FORTE LEGAME CON VIENNA

Vienna è una delle poche metropoli in cui l’agricoltura è una priorità assoluta. Oltre dieci anni fa i mastri birrai del birrificio Ottakringer hanno riflettuto sulle loro radici e hanno riportato in auge il tradizionale stile Vienna Lager. Grazie alla collaborazione con la Camera dell’Agricoltura di Vienna il birrificio utilizza prevalentemente orzo di Vienna per la Wiener Original, sottolineando il valore aggiunto di regionalità e sostenibilità e rafforzando il legame con la città.

UNO SGUARDO AL BIOLOGICO

L’obiettivo del birrificio Ottakringer è quello di utilizzare le risorse in modo parsimonioso e, soprattutto, di aumentare la percentuale di prodotti biologici per continuare a sostenere l’agricoltura su piccola scala.

attine birra ottakringer alcolfree

 

LE EDIZIONI LIMITATE

Ogni anno il birrificio lancia un’edizione limita della Radler, riscuotendo sempre un grande successo. Accanto ai gusti mango, anguria e mirtillo, il preferito rimane il gusto citrus che alla classica birra bionda aggiunge una miscela di limone, arancia, pompelmo e succo di lime per un effetto fresco e dissetante.

La Radler, con solo il 2% di alcol, è perfetta nelle giornate estive e, nella versione non alcolica, con gusto limone-menta, è la bevanda ideale anche dopo una sessione di sport. La Radler, famosa soprattutto in Austria e Baviera, ha più di 100 anni di storia come bevanda a base birra e succo di frutta. Il suo nome deriva dal tedesco e significa letteralmente “ciclista”. Si pensa, infatti, che sia stata inventata da un oste bavarese che d’estate, rimasto senza birra, servì ad alcuni ciclisti assetati la birra rimastagli, dopo averla mescolata con della limonata.

Seguici sempre sui nostri social

Instagram – Facebook – Linkedin

Condividi il post

Articoli correlati

Sara Abdel Masih esperta di luxury management
Interviste

SARA ABDEL MASIH. LA LEADERSHIP DEL FUTURO? «EMPATICA E SENSORIALE»

Il BEAM di Bolzano, meeting che promuove lo scambio interdisciplinare nell’industria dell’ospitalità e che riunisce protagonisti del settore ritenuti innovatori, decisori e visionari, ha invitato Sara Abdel Masih come “main speaker” all’edizione 2024.

Carrello chiudi