Le festività di fine anno si avvicinano e con loro la voglia di brindare.

Ecco alcune proposte spumeggianti ideali per il periodo più festoso dell’anno.

Bolle, bolle, bolle. Amate da ogni tipo di consumatore e core business di molte realtà del mondo dell’hospitality, le bollicine trovano negli ultimi mesi dell’anno il loro periodo di elezione. È qui che le 750,6 milioni di bottiglie di spumante prodotte in un anno – secondo i dati di UIV Unione Italiana Vini relativi al 2020, vivono il massimo della loro esaltazione, tra brindisi natalizi e botti di capodanno.

Se è vero che ben il 70% dello spumante italiano è destinato a varcare i confini, a riprova dell’enorme popolarità delle bollicine tricolori in tutto il mondo, è altrettanto vero che il mercato dell’ospitalità italiana guarda al vino mosso con enorme interesse.

IWSR stima che entro il 2022 l’Italia supererà la Germania quale maggior mercato di vino frizzante a livello globale. Un mercato che in questi anni ha visto numeri in crescita, anche nel periodo di lockdown, trainato da un forte consumo di bollicine tra le mura domestiche.

Oggi, le proposte delle aziende italiane puntano soprattutto su valori quali il territorio di appartenenza, valorizzato e riscoperto nelle sue varietà più autentiche, e la sostenibilità, declinata dentro e fuori la bottiglia, per rispondere in maniera decisa e verticale alle esigenze dei nuovi consumatori e del mercato post pandemia.

 

SPUMANTE POLARIS, BOLLA EMILIANA

Nato nel 2018, Polaris è figlio della volontà di Cantine Mingazzini di soddisfare una crescente richiesta di una parte del mercato in cerca di una bollicina autoctona al territorio emiliano come valida alternativa ai più noti Prosecco e Franciacorta.

Si tratta di uno Spumante Extra-Dry DOC a base di uve di Pignoletto (Grechetto Gentile), ottenuto nel rispetto del Metodo Martinotti.

Color giallo paglierino, al naso richiama frutta bianca e fiori di campo, al gusto risulta secco, armonico, ben equilibrato e sapido. Presentato per la prima volta all’evento AIFBM a Matera nel 2018, ha visto un incremento del 25% sulla vendita al dettaglio, a testimonianza di un consumo di spumante italiano in forte crescita negli ultimi anni.

Abbinamenti: Ideale come aperitivo. Perfetto abbinato a piatti di frutti di mare  a base di pesce.

Grado alcolico: 11,5% vol.

 

PROSECCO DOC ROSÉ BRUT MILLESIMATO BOLLA IN FESTA PER I 140 ANNI

Serena Wines 1881 e l’Accademia delle Belle Arti di Venezia si sono unite in una collaborazione esclusiva, ancora una volta, per celebrare la 140ª candelina dell’azienda. Dopo l’ideazione del design della nuova bottiglia, Serena

Wines 1881 si è affidata nuovamente alle fresche e originali idee degli studenti dell’Accademia per la realizzazione di un’etichetta dedicata all’anniversario. Il risultato è una bottiglia celebrativa che comunica in maniera semplice e diretta la lunga storia della famiglia Serena, dal 1881 al 2021.

A beneficiare di questa novità è anche il Prosecco Doc Rosé Brut Millesimato, il prodotto di punta per le feste 2021 proposto da Serena Wines.

Grado alcolico: 11,5% vol.

 

NOVEBOLLE DOC, SPUMANTE ROMAGNOLO 

 

Novebolle Romagna Doc Spumante Bianco Extra Dry è la proposta di Caviro per le feste 2021. Figlio del più ampio progetto Vigneti Romio, per il quale Caviro ha selezionato i più esperti tra i propri viticoltori romagnoli e  i vitigni più rappresentativi, nasce dalle varietà Trebbiano, al 75%, Chardonnay, al 20%, e Famoso, al 5%. La fermentazione a temperatura controllata di 15-18 C° permette di sviluppare aromi fruttati e floreali.

 

 

Dal colore giallo vivace e brillante, al naso rivela note fruttate di agrumi e frutti esotici che affiancano sentori floreali per un assaggio preciso, netto ed elegante. Al palato fresco e sapido, il perlage è fine e piacevole.

Abbinamenti: Antipasti a base di pesce e primi piatti.

Grado alcolico: 11,5% vol.

 

LINEA PRESTIGE, ORA IN LIMITED EDITION

Conferma dell’inarrestabile crescita e richiesta delle bollicine di qualità arriva anche da Maccari che nota, in particolare, una sempre maggiore domanda di vini più secchi, prodotti da Maccari, nella versione Prosecco Doc Brut, a 8 gr zucchero/litro. «Anche se – sottolineano dall’azienda veneta – il più venduto in Italia e all’estero resta sempre il Prosecco Doc Extra Dry che noi produciamo a 12 gr zucchero/litro».

Se bene sta andando la Cuvée 120 Brut, nata 3 anni fa in occasione del 120° anniversario dell’azienda, un successo ancora maggiore, soprattutto nei mercati esteri, lo sta riscuotendo il Prosecco Doc Rosé  Millesimato, prodotto con un 10% di Pinot Nero, così come il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extra Dry.

In particolare, la nuova nata linea Prestige, dal packaging di grande eleganza,  verrà proposta per gli omaggi natalizi anche in raffinate confezioni in legno e lussuosi bauli in pelle Limited Edition.

Le referenze della nuova linea Prestige dell’azienda vinicola Maccari.

 

PROSECCO ROSÉ LA MARCA, EASY & CHIC

Drink Pink! Dice tutto il claim scelto da La Marca che festeggia un’annata rosea per il suo Prosecco Rosé La Marca, che ha conquistato anche i consumatori più tradizionalisti.

Dopo il lancio sul mercato avvenuto in piena pandemia, questa bollicina in rosa è stata accolta con entusiasmo, complice la voglia di ottimismo del mercato.

Si tratta di un blend di due basi, Glera (85%) e Pinot Nero (15%), quest’ultimo con la percentuale massima consentita dal disciplinare. Caratterizzato da una tenue e brillante tonalità lampone, il sottile perlage stuzzica il naso con la sua complessità aromatica, portando in superficie le fragranze di glicine, pera e mela golden, bilanciate dai sentori di ciliegia e fragolina di bosco caratteristici del Pinot.

Abbinamenti: Di facile beva, adatto agli abbinamenti più classici come delicate crudité di pesce o taglieri saporiti di salumi e formaggi, ma anche per sperimentare nuovi connubi, come la cucina fusion e la pasticceria.

Grado alcolico: 11% vol.

 

VELÉRE PROSECCO DOC ROSÉ MILLESIMATO ASTORIA

Prosecco in rosa anche per Astoria Wines, il cui Prosecco Rosé DOC prende il nome di “Velére”: un equilibrio tra Glera e Pinot nero. Al naso si caratterizza per sentori floreali e di delicato lampone, mentre il gusto morbido lascia sul palato un gradevole ricordo di mela e pera.

Il nuovo spumante fa parte della “Venice Collection” di Astoria, pregiata selezione di Prosecco dedicata al canale della ristorazione, aratterizzata da una bottiglia intagliata e dai nomi che richiamano la storia commerciale della Repubblica Serenissima (Galie, Corderie, Arzanà, per fare alcuni esempi). Un nome evocativo che indica proprio quelle donne che un tempo, con un lavoro certosi no, cucivano le vele per le navi. Astoria lo propone anche come base per un originale Rosé Spritz.

Grado alcolico: 11% vol.

 

CUVÉE EXTRA DRY, BOLLA FORMATO MAGNUM

Frutto di sapienti abbinamenti, Cuvée Ex-tra Dry dell’azienda veneta San Martino è uno spumante che nasce dalla preziosa miscela tra le migliori uve bianche del raccolto. Ideale per gli aperitivi e ottimo in abbinamento a piatti di pesce e fritture miste, è un vino dal perlage persistente e dal tono armonico.

«Quest’anno lo proporremo anche in versione Magnum» fanno sapere dall’azienda.

 

 

Conviviale e scenografico, il formato Magnum è senz’altro il re delle feste: bello da vedere e ideale per servire numerosi ospiti stappando un’unica bottiglia. Sen za dimenticare come i vini conservati nelle Magnum resistano meglio a sbalzi, preservando maggiormente gli aromi varietali e le caratteristiche sensoriali del vino.

Abbinamenti: ideale per gli aperitivi e ottimo in abbinamento a piatti di pesce e fritture miste.

Grado alcolico: 11% vol.

 

VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE DOCG EXTRA BRUT RIVE SANTO STEFANO

«Con Val D’Oca, il nostro brand specifico per la ristorazione e il fuoricasa, puntiamo molto sulla gamma delle Rive, i cru riconosciuti come l’eccellenza di Valdobbiadene – spiega Alessandro Vella, Direttore della Cantina Produttori di Valdobbiadene. – Il nostro Rive di Santo Stefano nasce da una riva pregiatissima adiacente al Cartizze: è proprio grazie alle caratteristiche specifiche del terroir che la materia prima ci consente di produrre un ExtraBrut dal tenore di zuccheri molto basso (2gr Lt)». Il risultato è un vino che al naso, restituisce note agrumate, di fiori bianchi e mela verde. In bocca, sebbene il residuo zuccherino sia minimo si presenta equilibrato e molto piacevole. Il retrogusto è armonico e duraturo.

Temperatura di servizio 6-8 °C.

Abbinamenti: Si abbina con eleganza ad antipasti e primi piatti. Ottimo anche per semplici brindisi.

Grado alcolico: 11% vol.

 

CENTINARI FRANCIACORTA, IL NUOVO AIRONE ROSSO

Si chiama Centinari Franciacorta ed è il nuovo marchio, proposto in due referenze (Docg Brut e Docg Dosage Zéro), nato dalla volontà della famiglia Togni. «Abbiamo dato a questo progetto un nome, anzi un cognome per noi molto importante» spiega Paola Togni. Centinari è infatti il cognome della mamma di Paola, oggi alla guida dell’azienda insieme ai figli Elisa e Andrea. Un nuovo progetto impegnato anche nella salvaguardia della biodiversità, come Purpurea, studio che analizza le rotte migratorie dell’airone rosso, che non a caso è il logo del nuovo marchio. Prodotto da uva 100% Chardonnay, il Docg Brut ha profumo fresco e speziato, ricco in fragranza di lieviti. Dal colore chiaro con riflessi filigranati oro, invece, il Docg Dosage Zéro si apre all’olfatto con sentori di frutta matura, lievi note di vaniglia e un leggero piglio tostato.

Abbinamenti: crudi, tartare di scampi, gamberi e tonno, tartufo bianco e spaghetti ai ricci (Docg Brut). Insalata di Luccio con finocchietto Fresco, Guancina di maiale con salsa verde, Manzo all’olio (Docg Dosage Zéro).

Grado alcolico: 12% e 12,5% vol.

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Articoli correlati

Attualità

SPIRIT

DON PAPA PORT CASKS RUM Ai primi di ottobre, presso il Dome di Firenze, è stato presentato il nuovo Don Papa Rum nell’edizione limitata di

Carrello chiudi