«Un supporto a 360 gradi per una vera cultura del senza glutine»

Con le sue oltre 120 referenze gluten free, NT Food ha fatto della condizione di servizio il suo must.

A colloquio con Enrico Cecchi, Direttore Commerciale NT Food S.p.A.

«Abbiamo creato una vera e propria rete per far crescere il mondo del senza glutine in Italia e all’estero». A parlare è Enrico Cecchi, Direttore Commerciale di NT Food, azienda leader in Italia nel segmento del gluten free, universo in costante crescita nel corso degli ultimi anni. Qualità, sicurezza assoluta, costante innovazione e una rete di supporto che segue clienti e punti vendita da vicino e nel tempo sono i tratti essenziali di un’azienda che da oltre 30 anni ha fatto della condizione di servizio il proprio must.

«Avere oggi un’offerta di prodotti senza glutine, certificati e proposti in sicurezza, è cruciale per il mondo del fuoricasa – spiega Cecchi. – Potremmo definirla una questione di “democrazia gastronomica”. Dare, in altre parole, la possibilità a tutti, celicaci compresi, di vivere l’esperienza culinaria a pieno. Anche e soprattutto nei momenti di consumo fuori casa».

Dalla materia prima alla consulenza in cucina

 

 

 

Gluten free e lactose free

Non a casa al mondo dell’Horeca Nt Food guarda con attenzione già da anni con linee dedicate e una rete di servizi specifici. «La sicurezza assoluta è per noi il requisito di base. Ecco dunque il grande rigore lunga tutta la filiera: dalle materie prime al prodotto finito e anche durante la conservazione stessa del prodotto. Per una certificazione ferrea che garantisce prodotti gluten free e, nel 90% dei casi, anche lactose free. A oggi la nostra azienda si sviluppa su tre stabilimenti: uno dedicato a pane e farine, uno al prodotto secco e uno ai lievitati dolci. Abbiamo in portfolio più di 120 referenze tra marchio e per conto terzi, con una copertura multicanale. Con una crescente presenza anche all’estero, che vale poco meno del 10% del fatturato totale».

Dalla materia prima alla consulenza in cucina

 

Monoporzioni alla ribalta

Se l’attenzione a igiene e garanzia di non contaminazione sono due elementi enfatizzati dal mondo post Covid, per i celicaci sono da sempre requisiti indispensabili. «Ecco perché l’azienda ha cercato di comporre il proprio assortimento con un’attenzione particolare alla monoporzione. Abbiamo una numerica in confezione singola molto ampia. E questo è il linea proprio con le richieste Horeca.

Dal pane confezionato ai panini singoli, dai panini hamburger a snack, taralli, grissini, biscotti farciti e secchi in monoporzione da 30 grammi. Fino a kit dedicati al breakfast con un mix di referenze studiate appositamente per il momento della colazione». Con una grande attenzione anche per i prodotti integrali.

 

 

Creare cultura del senza glutine

L’obiettivo è quello di creare sempre maggiore consapevolezza anche nel mondo degli operatori di settore verso le esigenze e il corretto modo di operare nell’universo del senza glutine. «Per questo mettiamo a disposizione dei nostri clienti tecnici e macchinari, con i quali andiamo nei locali per spiegare sul campo in che modo si lavori la materia prima gluten free, quali siano le accortezze necessarie, quali i protocolli e i passaggi per ottenere risultati che in prima battuta possono sembrare irraggiungibili. Organizziamo corsi sull’uso delle farine, offriamo assistenza tecnica e siamo partner di FIC – Federazione italiana cuochi».

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Articoli correlati

Eventi

APPUNTAMENTO A TIRRENO CT 2023

#fiere #ospitalità #business Tempo di lettura: 2 minuti GRANDE SUCCESSO PER TIRRENO C.T. E BALNEARIA, CAPOFILA DELLA RIPARTENZA FIERISTICA POST PANDEMIA. SONO GIÀ PRONTE LE

Digital & Performance

TREND DI VIAGGIO IN HOTEL 2022

di ReviewPro #viaggi #trend #bestpractice Tempo di lettura: 4 minuti 10 PREVISIONI SULLE TENDENZE DEI VIAGGI IN HOTEL NEL 2022 E ALCUNE BEST PRACTICE PER

Carrello chiudi