DA BEER&FOOD ATTRACTION, A CIBUS E VINITALY, ECCO ALCUNE NOVITÀ 2023 PER IL COMPARTO BEVERAGE

#beverage #prodotti #mercato

Tempo di lettura: 5 minuti

Si sono chiusi alcuni dei mesi più importanti per le fiere food&beverage per il settore Horeca. Manifestazioni che hanno fatto registrare numeri in netta ripresa e che confermano il 2023 come l’anno del vero recupero per il fuori casa sui dati pre pandemia. Da Beer&Food Attraction, tenutasi nel polo fieristico di Rimini, a Cibus, a Parma, fino alla kermesse internazionale dedicata prima di tutto al mondo enologico, ma non solo, Vinitaly. Tante le novità lanciate nel corso delle diverse manifestazioni in questo primo quadrimestre 2023. Ve ne raccontiamo una selezione, tutte nel campo del beverage Horeca.

FERRARELLE ENTRA NEL MERCATO DEI SOFT DRINKS

Un nuovo orientamento nell’ambito del canale fuoricasa caratterizza Ferrarelle che quest’anno ha fatto il suo ingresso nel mercato delle bibite gassate con una linea premium realizzata con acqua minerale effervescente naturale Ferrarelle, una novità assoluta che ha presentato al mercato in occasione del Beer&Food Attraction di Rimini. «Il 2023 – spiega Andrea Marino, Direttore Commerciale – è l’anno del debutto di Ferrarelle nel mercato dei soft drinks con il lancio delle Bibite Ferrarelle. Prima di pianificare questo lancio, abbiamo esaminato il mercato delle bibite gassate di alta qualità per individuare e comprendere i principali fattori che guidano la scelta degli italiani di una bibita premium: il piacere e la naturalità. Abbiamo quindi sviluppato un prodotto naturale con ricetta corta ed elevate percentuali di succo, che esalti i sapori autentici, disseti delicatamente e soddisfi il palato».

TRE NUOVE REFERENZE SOFT DRINK BY FERRARELLE

Tre le ricette che declinano l’effervescenza dell’acqua Ferrarelle: Limonata Ferrarelle, Aranciata Ferrarelle e Gassosa Ferrarelle. Tutte in un formato lattina da 250 ml con una grafica impattante, innovativa ed elegante.

VINITALY DI NOVITÀ PER CAFFO

La prima novità arriva da Gruppo Caffo 1915, che nella cornice di Vinitaly ha presentato per la prima volta in Italia la propria novità nel campo dei liquori. Si tratta del neonato “Clementino della Piana”, un liquore naturale a base di clementine di Calabria, innovativa alternativa ai tradizionali liquori di limoni molto amati anche all’estero. Clementino Tonic, con Tonica Mediterranean Bisleri e garnish di clementina, ne è invece la versione aperitivo. Non è l’unica novità in casa Caffo. Presentato anche il nuovissimo Capo Arrabbiato Spritz, preparato con Red Hot Edition, la versione al peperoncino piccante di Vecchio Amaro del Capo. «Chiudiamo con soddisfazione l’edizione Vinitaly 2023 e siamo davvero contenti del bagno di folla che abbiamo avuto con tante persone che ci sono venute a trovare dimostrando l’affetto per i nostri brand – racconta Nuccio Caffo, Amministratore delegato di Gruppo Caffo 1915. – A tutti i presenti abbiamo offerto l’assaggio delle nostre novità, che speriamo abbiano presto successo».

CLEMENTINO DELLA PIANA

È il nuovo liquore naturale di Caffo, a base di clementine di Calabria, pregiato agrume che nasce dall’incrocio dell’arancia amara con il mandarino. I frutti migliori vengono lavorati appena raccolti nello stabilimento calabrese della Distilleria F.lli Caffo che realizza il liquore utilizzando 500 grammi di frutti per litro.

LA NUOVA ERA DI TASSONI CHE GUARDA ALLA MIXOLOGY

Un’identità visiva più contemporanea, un ampliamento della gamma con nuove creazioni pensate per il mondo della mixology e il rinnovamento in chiave moderna dell’iconica Cedrata. In occasione del suo 230° anniversario, Tassoni, lo storico marchio nato a Salò ed entrato a far parte del Gruppo Lunelli dal 2021, inaugura una nuova era con un ambizioso progetto di rilancio che, partendo dal territorio e dalla storia, guarda al futuro. Obiettivo: posizionare lo storico prodotto nella categoria luxury rendendo onore alla migliore tradizione italiana. Gusto e identità restano quelli storici che hanno contribuito alla creazione del mito. Rimangono saldi i valori originari di naturalità, saper fare artigianale e qualità made in Italy, all’interno di un piano di rinnovamento che punta a rendere Tassoni il “luxury soft drink italiano per eccellenza”. La collezione si compone di 4 soft drink destinati al consumo liscio (Cedrata, Tonica al Cedro, Chinotto Bio e Sambuco Bio) e 4 proposte ideali per la miscelazione (Tonica Superfine, Ginger Ale, Ginger Beer e Soda La Classica).

UN NUOVO GIN PER TASSONI

Tra le sfide di Tassoni quella di entrare come protagonista nel mondo della mixology. Ne è testimonianza il nuovo Gin Tassoni, creato con 9 botaniche selezionate, tra cui l’essenza di cedro. La nuova bottiglia ha un design distintivo. Da 700 ml – 41,5% vol.

UNA NOVITÀ DEDICATA AL COMPARTO HORECA

È stata lanciata in esclusiva durante la fiera Beer&Food Attraction la nuova Cuvée Brut di Serena Wines 1881, Soé, che nasce dall’unione di due rinomati vitigni, lo Chardonnay e la Ribolla Gialla e destinata all’Horeca. «Una Cuvée non presente sul mercato ad oggi, dove andiamo a coniugare la bella eleganza e la raffinatezza dello Chardonnay e la sua riconoscibilità nel mondo delle bollicine con l’aromaticità non più della Glera ma della Ribolla Gialla – ha spiegato Pietro Simone, Brand Ambassador di Serena Wines 1881. – Un prodotto trasversale anche nelle occasioni di consumo. Con il suo dosaggio brut di 7 grammi di zucchero sul litro può fare benissimo da bolla per l’aperitivo ma è anche assolutamente performante per momenti d’occasione in ambito ristorativo».

LA NUOVA CUVÉE BRUT            DI SERENA WINES 1881

Un prodotto nuovo trasversale per tutto l’Horeca, che andrà a coprire quella fascia di mercato dalla cuvée base, dove si parla per lo più di prezzo, alla fascia di un prosecco doc.

IL GOLF SECONDO S.BERNARDO

Presentata al Circolo Villa D’Este di Montorfano in Lombardia la partnership tra Acqua S.Bernardo e il mondo del golf. L’azienda sarà partner ufficiale della Federazione Italiana Golf per tre anni. Un rapporto consolidato dall’attenzione all’eco-sostenibilità e al rispetto del patrimonio naturalistico italiano. «Il golf – ha spiegato il direttore generale di Acqua S. Bernardo Antonio Biella – è una disciplina che coniuga l’eleganza con il vivere tra il verde, nella natura. Per questo siamo particolarmente fieri di essere partner della Federazione Italiana Golf: un’iniziativa che mette al centro i valori di S.Bernardo».

 

Secondo da destra, il direttore generale di Acqua S.Bernardo Antonio Biella con Stefano Deantoni, Marketing Director Infront Italy, alla sua destra e il vice presidente della Fig Stefano Mazzi alla sua sinistra, nel corso della presentazione della partnership tra Acqua S.Bernardo e Federazione Italiana Golf.

Seguici sempre sui nostri social

InstagramFacebookLinkedin

Condividi il post

Articoli correlati

Sara Abdel Masih esperta di luxury management
Interviste

SARA ABDEL MASIH. LA LEADERSHIP DEL FUTURO? «EMPATICA E SENSORIALE»

Il BEAM di Bolzano, meeting che promuove lo scambio interdisciplinare nell’industria dell’ospitalità e che riunisce protagonisti del settore ritenuti innovatori, decisori e visionari, ha invitato Sara Abdel Masih come “main speaker” all’edizione 2024.

Carrello chiudi