MEDITERRANEA. DA DIETA A FORMAT

IL NUOVO FORMAT CHE METTE AL CENTRO LA DIETA MEDITERRANEA IN BILICO TRA FOOD RETAIL E FINE DINING

#novità #healthy #trend

Tempo di lettura: 5 minuti

Healthy? Proteico? Gourmet? No, semplicemente mediterraneo. Anzi, Mediterranea. È questo il nome del nuovo, intrigante progetto di ristorazione lanciato dal know how congiunto di Marcello Forti, Gianpaolo Nappi e Andrea Pignata. Format che mette al centro della propria proposta la dieta mediterranea e porta nell’ambito del food retail valori legati a una alimentazione sana e bilanciata, alla sostenibilità e alla genuinità. Ispirato al fine dining, propone un’esperienza ristorativa accessibile a tutti, con uno scontrino medio tarato sui 15 euro. Il primo store ha aperto a fine settembre nel quartiere di CityLife a Milano.

IDEA ANTICA, PROPOSTA NUOVA

«L’idea in realtà parte da lontano – spiega Marcello Forti, già fon-datore, tra le altre cose, di Fedegroup, azienda leader nel comparto F&B italiano. – Già 20 anni fa, al Ristorante Santini, a Milano in Piazza San Marco, avevamo proposto un menu “light”, secondo il lessico in uso a quel tempo. Non funzionò. Ma l’esigenza di un concetto di healthy food c’era già allora. Oggi si è fatto enormi passi avanti. Si discute di biologico. Il mercato dell’healthy bowl e dei pokè è in crescita. A Milano c’è stata senza dubbio un’esplosione di format, ma un autentico progetto centrato di healty food credo che ancora non ci sia».

th_th_IMG-9519
mediterranea_cover_web

UNIVERSO MEDITERRANEO

Il menu è studiato con l’ausilio di un esperto in ambito nutrizionale e sovrainteso dallo chef Edoardo Ferrara. Come la base della piramide alimentare mediterranea vuole, le proposte vedono protagonisti frutta, verdura, cereali, più moderatamente legumi e latticini, con proposte bilanciate che includono anche proteine e carboidrati. Ingredienti e piatti tipici dell’universo mediterraneo: dall’hummus al cous-cous, creme e vellutate, farro risottato, fregola, muffin con farine proteiche fino a burger vegetali. Sul bere centrifiguati, smoothies, il mondo delle bevande Lurisia e qualche proposta alcolica, se pur ancora marginale. «Le proposte veg in menu sono tante, direi prevalenti – sottolinea Marcello Forti. – Anche se non siamo e non vogliamo essere un ristorante vegano o vegetariano. Ancora oggi mi chiedo in realtà come rendere davvero il concetto di “healthy food” in italiano. Vegano, vegetariano, cibo genuino, attento alla linea, sono tutti termini che sono convinto in Italia non siano ancora stati davvero sdoganati».

DIETA MEDITERRANEA

Inserita nel 2010 dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, la Dieta mediterranea è stata, per il quinto anno consecutivo, ritenuta la migliore al mondo nella Best Diet Ranking, la classifica stilata da 27 esperti in nutrizione che hanno esaminato ben 40 diversi regimi alimentari

 

th_Foto 1

Vellutata di piselli, menta, perle di trota e mela verde

th_Foto 2

Cous-cous colorato con estratto di barbabietola, pinoli caramellati, arancia e uva

UNA STORIA DA RACCONTARE

Con Mediterranea, Forti, Nappi e Pignata guardano a una clientela il più possibile generalista. Con un progetto di food retail ispirato però al fine dining. «Non vogliamo bandierine – spiega ancora Forti. – Ma far vivere un’esperienza di mangiar sano in un contesto curato ma accessibile a tutti. Siamo partiti da City Life dove crediamo che un’offerta di questo tipo ancora manchi quasi completamente. Con una proposta lunch che guarda allo street food. Alla sera, invece, l’idea è di proporre il servizio al tavolo».

ORIZZONTE DI CRESCITA

«Sono convinto che abbiamo alzato l’asticella dell’offerta presente oggi in questa fascia di ristorazione – aggiunge Gianpaolo Nappi. – Puntiamo a lavorare molto con il delivery, a partire dall’offerta pranzo all’interno delle torri di CityLife. Presto avremo anche un dehor e puntiamo ad aprirci al momento aperitivo». Per il futuro ci sono già alcuni progetti in divenire: la speranza è quella di aprire, entro i prossimi sei mesi, un secondo punto sempre a Milano. Da lì, l’ambizione è guardare quindi oltre confine

FORTI-1copia

Marcello Forti | co-founder di Mediterranea, è il fondatore e artefice del successo di Fedegroup, azienda leader nel comparto F&B di compagnie alberghiere. “Il food oggi è diventato come la moda. Cambia rapidamente e bisogna seguire le tendenze del momento. Se si è bravi, anticipandole e mantenendo saldi i valori di una sana e buona cucina legata alle nostre origini”

Nappi_copia

Gianpaolo Nappi | espertodi healthspan – inteso come benessere a 360° della persona – ha consolidato la propria esperienza nel marketing, lavorando in aziende del lusso e della cosmesi. Negli anni si è concentrato sulla nutriceutica, che studia la dieta alimentare in ottica di prevenzione. Durante la sua carriera ha constatato che gli italiani aspirano al benessere fisico e mentale anche attraverso l’alimentazione e a uno stile di vita sano

Andrea Pignata

Andrea Pignata | operation manager del progetto, ha maturato una consolidata esperienza nel settore della ristorazione retail, ricoprendo vari ruoli all’interno delle operation di catene di successo. Partendo dagli studi in economia aziendale, si muove nel settore food facendo esperienze in Italia e all’estero. Negli ultimi anni ha svolto il ruolo di retail manager presso Poke House per lo sviluppo del brand

Logo-AIFBM-nero-1532x1536

Seguici sempre sui nostri social

InstagramFacebookLinkedin

Condividi il post

Articoli correlati

Carrello chiudi