DATI GLOBALI SULL’ESPERIENZA DEGLI OSPITI

UN APPROFONDIMENTO SUL PRIMO TRIMESTRE DEL 2023

di ReviewPro

#analisi #recensioni #classifiche

Tempo di lettura: 5 minuti

In questo numero presentiamo un approfondimento dell’ultimo report stilato da ReviewPro. Esaminando i dati sull’esperienza degli ospiti basati su Global Review Index (GRI), volume delle recensioni, analisi semantica e reattività delle recensioni, si ottengono delle indicazioni significative sull’ “orientamento” del settore.

ANDAMENTI E TREND

Sebbene il GRI mostri una promettente curva al rialzo, c’è ancora spazio per miglioramenti. La regione Asia-Pacifico è all’avanguardia in termini di soddisfazione degli ospiti e gli albergatori di tutto il mondo continuano a concentrarsi sul miglioramento della qualità del servizio. L’aumento del volume delle recensioni indica una ripresa graduale e, nonostante le sfide, la maggior parte delle recensioni restano positive. Man mano che gli hotel rispondono al feedback degli ospiti, rafforzano il loro impegno per la centralità del cliente e l’offerta di esperienze eccezionali. Sfruttando queste intuizioni, il settore dell’ospitalità può ulteriormente adattarsi, innovare e prosperare in un mondo post-pandemia. Il GRI per gli hotel aumenta nel primo trimestre del 2023, raggiungendo l’84,9% (un leggero aumento rispetto al primo trimestre 2022, ma un calo di 0,6 punti rispetto al primo trimestre 2021). In particolare, gli hotel a 5 stelle hanno sovraperformato rispetto alle altre categorie con un impressionante GRI dell’89,0%, superando gli hotel a 4 stelle che hanno raggiunto un GRI dell’85,1%. Questi dati rafforzano l’importanza della qualità e dell’eccellenza del servizio nell’offrire agli ospiti esperienze eccezionali. Tra le sei regioni esaminate, la regione Asia Pacifico è in testa: qui, infatti, gli hotel hanno mostrato il GRI più alto, pari all’86,1%, sottolineando l’impegno della regione per l’eccellenza dell’ospitalità e dimostrando la capacità degli albergatori di soddisfare le aspettative degli ospiti. Il volume delle recensioni è aumentato, registrando una crescita significativa del 26,0% dal primo trimestre del 2022 al primo trimestre del 2023, ma resta ancora inferiore ai livelli pre-pandemia (inferiore del 10,7% rispetto al primo trimestre del 2019). Incrementi degni di nota sono stati osservati nella regione Asia Pacifico (+69,1%) e in Africa (+39,2%). Al contrario, la regione America Latina e Caraibi ha registrato una crescita modesta (+5,6%), mentre il Nord America ha registrato un leggero calo (-3,5%). La tendenza al rialzo del volume delle recensioni indica una graduale ripresa della fiducia e del coinvolgimento dei viaggiatori.

MENZIONI E FONTI

L’analisi semantica rivela un sentimento positivo: analizzando oltre otto milioni di menzioni nei commenti di revisione, i dati rivelano che il 74,7% delle menzioni era positivo, mentre il 25,3% era negativo. Tra le principali fonti di recensioni, TripAdvisor si è distinto con la più alta percentuale di menzioni positive (81,0%), mentre Booking.com ha avuto la più alta percentuale di menzioni negative (36,0%). È interessante notare che, nonostante le sfide affrontate dal settore, una maggioranza significativa delle recensioni rimane positiva, indicando un impegno resiliente per la soddisfazione degli ospiti.

REATTIVITÀ DEL COMPARTO

In termini di reattività alle recensioni, gli hotel hanno mostrato la loro dedizione al feedback degli ospiti. Nel primo trimestre del 2023, gli hotel hanno risposto al 62% delle recensioni, con un tasso di risposta più elevato osservato per le recensioni positive (64,6%) rispetto a quelle negative (53,2%). Il tempo medio di risposta per le recensioni positive è stato di 3,5 giorni, mentre le recensioni negative hanno ricevuto risposte entro 4,4 giorni. Questi dati sottolineano l’importanza di riconoscere e affrontare tempestivamente il feedback degli ospiti per promuovere esperienze positive degli ospiti e fedeltà al marchio.

ReviewPro è leader mondiale nel settore dell’ospitalità per ciò che riguarda le soluzioni inerenti la Guest Intelligence. Fornisce analisi utili per comprendere i punti forti e i punti deboli correlati al servizio alla gestione operativa, aumentare la soddisfazione del cliente, le classificazioni sui siti di recensioni, agenzie viaggi online (OTAs), i revenue, attraverso una visione dettagliata dei dati di alta qualità e analisi avanzate.

Seguici sempre sui nostri social

Instagram – Facebook – Linkedin

Condividi il post

Articoli correlati

Prospettive

HORECA. NUOVE STRATEGIE CONTRO IL CAROVITA

La fotografia del comparto fuoricasa italiano emersa nel corso dell’edizione 2023 di Host restituisce un’immagine di un mercato resiliente che si trova ad affrontare un momento chiave di ridefinizione delle strategie di scelta dei consumatori di fronte all’inflazione e al carovita.

Carrello chiudi