La collaborazione è l’arma vincente.

 

Non esiste una formula magica per ricominciare. Ma una cosa è certa: è fondamentale dare il giusto valore alle cose fatte bene. Che significa sicuramente offrire un prodotto buono, realizzato con ingredienti di filiera scelti con cura, come grano italiano e uova fresche di galline allevate a terra. Ma significa anche produrre nel totale rispetto di persone e ambiente. E ancora, significa mettersi in ascolto dei clienti e dei consumatori offrendo collaborazione, attenzione, sostenibilità.

Chi se ne avvantaggia? Tutti. Un’ottimizzazione dei processi che porta alla riduzione del food cost senza rinunciare nemmeno ad un briciolo di qualità, anzi.

 

Zini è tradizione, ma al tempo stesso innovazione.

Meglio ancora sarebbe parlare di innovazione nel rispetto della tradizione.  Con la consapevolezza che a volte innovare significa anche fare un passo indietro e andare a recuperare valori che rischiano di andare perduti. Proprio per questo, dopo tanti mesi di attività a distanza, Zini riparte dalla vicinanza. Il suo modo per ricominciare è mettere il cliente al centro dell’attenzione, in un reale e reciproco rapporto di collaborazione.

È in questa prospettiva che ha inserito nel proprio team un Food Innovation Specialist: l’executive chef Giovanni Bon, che proviene direttamente dal mondo della ristorazione.

Una scelta fatta per supportare le diverse esigenze dei propri clienti,  per affiancarli con soluzioni personalizzate attraverso un dialogo continuo e costruttivo. Trattandoli da partner per l’appunto. Il ruolo dello chef, con la sua ventennale esperienza nel mondo della ristorazione gourmet,  si è già rivelato prezioso per Zini: ha portato idee frizzanti, utilizzando  ingredienti inusuali e trovando il modo di integrarli al processo di lavorazione industriale. Questo si sta traducendo anche nell’aggiunta in gamma di una serie di prodotti innovativi e di ricette in linea con i nuovi trend di mercato.

 

Ma l’obiettivo principale è quello di generare valore reciproco dal momento di incontro tra azienda e cliente. Zini, in quest’ottica, mette a disposizione la sua Factory Kitchen, un laboratorio di cucina sperimentale che nasce per condividere suggerimenti e idee, oltre che proporre soluzioni per gestire e semplificare la quotidianità in cucina.

 

Abbiamo messo tutto il buono dell’Italia in un piatto.

 

Perché siamo orgogliosi delle nostre tradizioni e amanti delle cose fatte bene. Riesci a non sorridere davanti

ad un buon piatto di pasta?

 

SOLO GLI INGREDIENTI CHE SERVONO

 

GRANO DURO 100% ITALIANO

 

UOVA FRESCHE DI GALLINE ALLEVATE A TERRA

 

Scopri la gamma monoporzioni per la ristorazione.

Zini Prodotti Alimentari S.p.A. Tel. +39 02 4583546 – info@pastazini.it

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Articoli correlati

Eventi

APPUNTAMENTO A TIRRENO CT 2023

#fiere #ospitalità #business Tempo di lettura: 2 minuti GRANDE SUCCESSO PER TIRRENO C.T. E BALNEARIA, CAPOFILA DELLA RIPARTENZA FIERISTICA POST PANDEMIA. SONO GIÀ PRONTE LE

Digital & Performance

TREND DI VIAGGIO IN HOTEL 2022

di ReviewPro #viaggi #trend #bestpractice Tempo di lettura: 4 minuti 10 PREVISIONI SULLE TENDENZE DEI VIAGGI IN HOTEL NEL 2022 E ALCUNE BEST PRACTICE PER

Carrello chiudi